L'ORA DI LEZIONE: QUI E, APPUNTO, ORA

L'ora di lezione: qui e, appunto, ora.Nel suo bel libro L'ora di lezione, che consiglio a qualsiasi insegnante di qualsiasi materia (ma anche a educatori, pedagogisti e psicologi), Massimo Recalcati riporta le magnifiche parole con cui Daniel Pennac << propone un ritratto mirabile dell'ora di lezione >>:Se voglio sperare nella ...



MEDITARE PER MEDIARE. MEDI(T)ARE.

Meditare per mediare. Medi(t)are.Per risolvere un conflitto tra due parti, per mediare, per trovare una soluzione che soddisfi entrambe, bisogna essere consapevoli del momento presente, bisogna concentrare la nostra attenzione sul momento presente, bisogna sapere chi ha bisogno di cosa proprio ora. A essere presenti, senza pensare sempre e solo al passato ...



ATTENZIONE E MEDITAZIONE

In un articolo uscito su un numero di qualche settimana fa di << Internazionale >> (il numero è il 1496 e l'articolo è di Sophie McBain ed è tratto da << New Statesman >>) si parla della crescente e sempre più diffusa difficoltà a fare attenzione e a concentrarsi, non ...



SE NON HAI TEMPO PER MEDITARE ALLORA NON HAI TEMPO PER NIENTE

Se non hai il tempo di meditare per venti minuti, allora fallo per un'ora.(Proverbio Zen)(L'immagine di questo post: Odilon Redon, The Buddha)



LENTEZZA E CALMA

La vita ci offre molte occasioni di accelerare: sta a noi non coglierle.(C. André) 



QUANTO MEDITARE: DIPENDE

Mezz'ora di meditazione è essenziale ogni giorno, salvo quando si ha una vita molto occupata: in questo caso è necessaria un'ora. (Francesco di Sales)(L'immagine di questo post: Hopper, Ufficio di notte)



LA MEDITAZIONE COME ALLENAMENTO MENTALE

La meditazione è un allenamento mentale analogo all'allenamento fisico. Come attraverso l'allenamento fisico sviluppiamo e coltiviamo certe qualità del corpo e certi movimenti, attraverso l'allenamento mentale sviluppiamo e coltiviamo certe qualità e certi movimenti della mente.In entrambi i casi, sono necessarie regolarità e costanza, affinché le qualità si consolidino e ...



MEDITAZIONE E TEMPO PRESENTE

<< Non ci atteniamo mai al tempo presente. Anticipiamo il futuro quasi fosse troppo tardo ad arrivare, come per affrettare il suo corso[...] Il presente non è mai il nostro fine [...] unicamente l'avvenire è il nostro fine.Così non viviamo mai, ma speriamo di vivere; e, predisponendoci sempre a essere felici, ...



MEDITARE

Meditare.Aspettarsi qualcosa senza aspettarsi nulla.Una presenza attenta ma senza attese.Meditare da seduti, meditare camminando, meditare facendo qualsiasi cosa.Essere presenti, in piena consapevolezza.



CONSAPEVOLEZZA

       << Quello che io propongo, perciò, è molto semplice:                   niente di più che pensare a ciò che facciamo >>.Hannah Arendt, Vita Activa



PRESENTE, FUTURO, PASSATO

<< Il suo viso è calmo, le rughe lo segnano come le vigne i campi.Non c'è tensione, sa stare solo nel presente, nessun futuro lo attanaglia. Quanto al passato, ricorda solo quello che, con il tempo, si è trasformato in bene >>.(Alessandro D'Avenia, L'appello)(L'immagine di questo post: Città de carbone in ...



ALLENARE L'ATTENZIONE

Si incontrano frequentemente, sia in pubblicazioni (libri e riviste) specializzate di filosofia, o di psicologia, o di neuroscienze, sia in pubblicazioni più divulgative, articoli che lanciano il grido di allarme perché la nostra capacità di attenzione è minacciata, è sempre più debole. Gli adolescenti in particolare, ma anche gli adulti, sono ...



SE NON (VIVO) ORA, QUANDO?

<< Le persone spesso non riescono a vivere pienamente il presente perché sono sospese tra i ricordi del passato e il pensiero del futuro. Trovare il giusto equilibrio permetterebbe di avere una vita più piena >>: così scrive lo psicologo Paul Bloom in un articolo intitolato "Il senso del ...



SILENZIO, PER FAVORE!

SILENZIO, PER FAVORE!Così si intitola un articolo del numero di novembre della rivista << Mind >>, che dice: << Nella vita di tutti i giorni siamo bombardati dai rumori, siamo immersi in un mare incessante di suoni: spesso non lo percepiamo nemmeno, tanto siamo abituati. Solo quando sperimentiamo il silenzio, ...



LA PRESENZA MENTALE

Se mentre sto facendo una cosa sto pensando ad altro, allora mentre sto facendo quella cosa non sto vivendo, in quel momento non sto vivendo, sto sprecando il momento, il tempo..Per esempio, se mentre sto mangiando o se mentre sto camminando per arrivare al lavoro, sto già pensando al lavoro, ...



IL KARMA

Non siamo padroni di tutto ciò che accade, ma possiamo sempre scegliere come atteggiarci di fronte agli eventi, di fronte a ciò che accade: questo è il karma. Scrive Chandra Candiani (nel libro da poco uscito Questo immenso non sapere): << Karma significa semplicemente azione. È una legge universale di ...



STUDIARE E RIFLETTERE

                                                      Studiare senza riflettere è vano,                riflettere senza studiare è pericoloso.                ...



MEDITARE VIVENDO

<< La saggezza conosce le sensazioni presenti senza perdersi in esse [...] Fra coloro che si avvicinano alla pratica spirituale sono in molti ad avere paura delle proprie sensazioni: sperano che la meditazione li aiuti a trascendere il casino del mondo e li lasci invulnerabili alle sensazioni difficili. Questa però ...



ALTO E PROFONDO

<< Togliete la profondità all'uomo e non rimarrà nulla delle sue cose più elevate >>. (Claudio Widmann, "La Divina Commedia come percorso di vita")"Alto" e "profondo" possono essere sinonimi. L'alto mare è il mare profondo; l'acqua alta è quella profonda; il rivo alto (Rialto) è il canale profondo. Andare giù ...



IN EQUILIBRIO SU DUE RUOTE

Ieri pomeriggio ho dato il mio contributo a "veloCittà", cioè alla prima edizione di una festa della bicicletta a Vicenza che, dato il successo che ha avuto, possiamo ben sperare si ripeta ogni anno. Si è rivelata davvero una festa, una bella festa, con tante iniziative, che hanno fatto conoscere e ...



BICICLETTA E FILOSOFIA

Questa Domenica, il 27 giugno, darò il mio contributo a un'importante iniziativa vicentina, "veloCittà", la festa della bicicletta, in campo Marzo. Infatti, tra gli eventi ci sarà anche, dalle 17.45 alle 18.45, un dialogo tra Giovanni Gurisatti e il sottoscritto, per dare una risposta a questa domanda: perché due filosofi ...



CASO, DESTINO, SENSO

Il caso non ha memoria. Quello che speravamo accadesse, e che solo per caso poteva accadere ma non è accaduto, non ha più probabilità di accadere la prossima volta. Il caso è appunto il caso: quindi non ha una logica, così come non ha memoria.O forse il caso non esiste ...



IL DESTINO: SUBIRLO O DARGLI SENSO?

<< Il fato guida chi segue, trascina chi recalcitra >>, diceva Seneca. Non è un invito a essere passivi, ad accettare tutto. Si tratta invece di capire che a volte la vita ci pone in situazioni in cui non avremmo mai voluto trovarci e che però non possiamo cambiare: ecco, ...



ARRAMPICARE, ESPERIENZA DI SENSO, MEDITAZIONE

Mi piace moltissimo camminare e in particolare camminare in montagna. Ma non sono un arrampicatore (né di montagne né sociale ). Tuttavia, ho letto con grandissimo interesse questo libro dedicato all'esperienza con l'arrampicata di uno dei miei maestri spirituali, Viktor Frankl: l'esperienza di arrampicare come esperienza di senso, come parabola ...



ACCETTARE IL CAMBIAMENTO

Ciò che ci fa soffrire non è l'impermanenza, ma il nostro opporci ad essa.Diceva infatti Epitteto: << Non sono le cose a turbarci, ma le opinioni che abbiamo su di esse >>.Ciò che è vivo cambia, si evolve. Solo ciò che è morto non cambia, al massimo si decompone.Ecco, il ...



AUTO-TRASCENDENZA

In un recente post sul suo profilo Facebook, Vito Mancuso parla di AUTO-TRASCENDENZA, per dirci che << con questa espressione mi riferisco all'esperienza di chi avverte, ora con una specie di urgenza, ora con pacata serenità, l'instaurarsi al proprio interno di un'istanza più importante di sé, e il conseguente farle ...



IL DESTINO: CONOSCERLO O RICONOSCERLO?

Se anche c'è un destino per ciascuno di noi non lo possiamo conoscere in anticipo, ma possiamo riconoscerlo solo a posteriori, guardandoci indietro: solo guardando indietro riconosciamo il percorso fatto e il suo senso. E quindi dobbiamo vivere come se il destino non ci fosse e dobbiamo scegliere che strada ...



AVERE CURA DEL CORPO E DELLA MENTE, QUINDI AVERE CURA DI SE'

Allenare la mente e allenare il corpo, formare la mente e formare il corpo, sono due attività complementari: possono essere svolte, dovrebbero essere svolte, parallelamente. In entrambi i casi si tratta di fare esercizio, di esercitarsi. In entrambi i casi si tratta di fare diventare abituali certi movimenti, del corpo ...



ESSERE SE STESSI RELAZIONANDOSI

Si è se stessi solo andando OLTRE SE STESSI, perché non c'è un io senza un tu, perché siamo esseri RELAZIONALI. Mentre le cose sono, gli esseri umani ESISTONO. Esistere viene da ex-stare: stare fuori, stare oltre. L'essere umano è per definizione colui che va fuori da sé stesso, si ...



VERGOGNA E PUDORE

Nel numero di febbraio di << Mind >> c'è un interessante articolo sulla VERGOGNA, che non posso qui riassumere.Tra i diversi spunti di riflessione che si possono ricavare dall'articolo segnalo il seguente: da un lato, ci vergogniamo quando NON SEGUIAMO NORME SOCIALI CHE RITENIAMO LEGITTIME ma, dall'altro, gestire la vergogna può ...



DENTRO/FUORI. STRETCHING DI CONFINE. DIBATTITO ON LINE

Oggi, alle 19.30, sulla pagina Facebook de Gli Stati della Mente  https://www.facebook.com/glistatidellamentefestival/live/ , oppure sul sito de Gli Stati della Mente  https://www.glistatidellamente.com/video-dentro-fuori/ potrete seguire l'evento "Dentro/Fuori. Stretching di confine. Dibattito on line", in cui sono uno degli ospiti.Intendo illustrare cosa la filosofia ha da dire e da fare rispetto alla tematica del dentro/fuori, partendo ...



EVENTO: "DENTRO/FUORI", DIBATTITO IN STREAMING

Sono stato invitato da "Gli Stati della Mente - Festival di Arte e Cultura" - e ho accettato volentieri l'invito - a dare, insieme ad altri due ospiti, il mio contributo a questo evento.Interverrò con una mia breve relazione e partecipando al dialogo. Intendo illustrare cosa la filosofia ha ...



IN DIALOGO VERSO L'ARMONIA

Percorso di counseling filosofico al fine di:- avere un aiuto esistenziale, un sostegno esistenziale;- avere cura di sé e consapevolezza di sé;- ritrovare il senso e il perché di quello che facciamo;- riscoprire le nostre motivazioni;- stare meglio con noi stessi e con gli altri.



AVERE CURA DELL'ALTRO, AVENDO FIDUCIA IN LUI

Se tratti l'altro per quello che è, lo rendi peggiore di quello che è.Se tratti l'altro per quello che potrebbe essere, lo rendi migliore di quello che è.Avere cura dell'altro avendo fiducia in lui; avere cura dell'altro scommettendo sulle sue risorse e potenzialità.Se ti relazioni a qualcuno non per quello ...



IL VALORE ETICO E POLITICO DELLA MEDITAZIONE, QUINDI DELL'AVERE CURA DI SE'

Ho scritto un breve articolo sulla mindfulness, per difenderla da certe critiche, e sul valore etico e politico della meditazione. L'articolo è uscito stamattina sulla rubrica "Agora. La filosofia in piazza", del quotidiano on line VicenzaPiù, per la quale rubrica ho già scritto alcuni altri articoli.Ecco il link all'articolo:www.vipiu.it/leggi/meditazione-e-pratica-filosofica(L'immagine di questo ...



I QUATTRO MAESTRI

Sto leggendo, sia con piacere (personale) che con interesse (professionale), l'ultimo libro di Vito Mancuso, "I QUATTRO MAESTRI". In esso, come già in altri libri, sempre molto belli, l'autore fa il lodevole e riuscito sforzo di fare comprendere cosa significa essere autenticamente UMANI, cosa significa essere AUTENTICI, cosa significa ESSERE ...



TUTTO CAMBIA E QUESTO NON LO POSSIAMO CAMBIARE

TUTTO CAMBIA E QUESTO NON LO POSSIAMO CAMBIARESpinoza ci ha insegnato che c'è una necessità nella natura delle cose e che essere consapevoli di tale necessità, essere consapevoli che certe cose non dipendono da noi, è di grande aiuto nel non venire travolti da emozioni negative come, per esempio, la ...



SENSO E VALORI, SENSO E LAVORO

SENZA PANE NON SI VIVE, MA NON SI VIVE DI SOLO PANE:questa è la tesi che sostengo, parlando di senso, valori e lavoro, nel breve articolo appena uscito per la rubrica Agorà. Filosofia in piazza e Oikonomia. Dall'etica alla città, sul quotidiano on line VicenzaPiù Quotidiano Web. Ecco il link ...



L’INCERTEZZA E LA POSSIBILITA’ DI SCELTA

In relazione a questi tempi e in particolare a questi ultimi giorni, e a proposito quindi di incertezza, di pandemia e di rischio alluvione, mi viene in mente il quadro di Turner "Il naufragio" e mi viene in mente questo pensiero, da brividi, di Pascal: << Noi vaghiamo in un ...



IL VALORE DELL’INCERTEZZA

La bella copertina e quindi l'articolo centrale del numero di questa settimana di << Internazionale >> sono dedicati, come dice il titolo, al "valore dell'incertezza", cioè al fatto che, da un lato, noi esseri umani siamo rassicurati da quello che possiamo controllare e prevedere ma, dall'altro lato, siamo creature mobili e ...



CARPE DIEM: COSA SIGNIFICA VERAMENTE? LA CICALA, LA FORMICA E LA "CICALICA"

Non cicala, non formica, ma "cicalica"."Carpe diem", cioè "cogli l'attimo" (in realtà , letteralmente è: “afferra il giorno”), una frase, di Orazio, che si sente e si legge spesso: ma cosa vuol dire veramente? C'è un’interpretazione banale, superficiale, che è la più diffusa: vivi alla giornata, GODI DI TUTTO ...



IL CONCETTO DI PERIMETRO

Scrive Lahav, in Oltre la filosofia: “Nella vita quotidiana interpretiamo costantemente il nostro mondo. Non lo facciamo solo nella riflessione teorica, ma soprattutto attraverso i pensieri, le emozioni e i comportamenti di tutti i giorni. I nostri piani, le scelte, le ire, le gelosie, le speranze, ...



INCONTRO SU: LA CONSULENZA FILOSOFICA E LA CONSULENZA PEDAGOGICA

Questa sera, alle 20.30, presso il “Centro per la documentazione pedagogica e la didattica laboratoriale” del Comune di Vicenza, in Via dei Mille 41, io e la dott.ssa Daniela Grieco parleremo, rispettivamente, della consulenza filosofica e della consulenza pedagogica. Quella di stasera è la prima di tre serate dal titolo: ...



SPINOZA, LA SUA ATTUALITA’ E LA CONSULENZA FILOSOFICA

E' significativo che un recente manuale di storia della filosofia per i Licei (Il pensiero che conta, di Domenico Massaro) faccia riferimento, parlando di Spinoza, alla consulenza filosofica:<< Spinoza visse soltanto 45 anni, ma ci ha lasciato opere di così grande acume e suggestione da apparirci un pensatore ancora oggi ...



LO SGUARDO DALL’ALTO

Nel libro Vivere la filosofia (Mursia, 2013), Moreno Montanari, facendo tesoro della lezione, in particolare, di Pierre Hadot, di Michel Foucault e di Romano Madera, illustra alcuni esercizi spirituali, cioè alcuni esercizi filosofici e di senso (di cui ho parlato anche in post precedenti): la pratica di tali esercizi costituisce ...



IL MUSEO DELL’EMPATIA

La capacità di essere empatici, di fare esperienze empatiche, la capacità cioè di sapersi “mettere nei panni” dell’altro, la capacità di vedere le cose dal suo punto di vista, a partire dal suo modo di pensare, e la capacità di sentire i suoi sentimenti,  come se ...



GIORNATA MONDIALE DELLA FILOSOFIA

Oggi è (stata) la giornata mondiale della FILOSOFIA. Cioè di cosa? Di quella attività, di quella PRATICA, che consiste nel PENSARE e DIALOGARE in un certo modo per VIVERE in un certo modo. Quale modo? Facendosi domande fondamentali (e provando a rispondere, con cuore e ragione), stando insieme in ascolto ...



MODUS IN REBUS: VIVERE SECONDO LA GIUSTA MISURA

MODUS IN REBUS, così ho chiamato il mio studio che, al di là del luogo fisico in cui si trova, è anzitutto uno spazio mentale, uno spazio (e un tempo) in cui dedicarsi a se stessi, alla cura di se stessi, DIALOGANDO E MEDITANDO. L'ho chiamato così prendendo spunto dalla ...



L’ ALLENAMENTO DELLA MENTE

Così come alleniamo il corpo, affinché si abitui a fare certi movimenti e affinché prenda una certa forma, allo stesso modo possiamo, e secondo me dobbiamo, allenare la mente, perché si abitui a pensare certi pensieri e perché assuma una certa forma, una forma mentis appunto. E così come, per ...



L’ESERCIZIO DI DARE SENSO ALLA PROPRIA VITA, IN QUALSIASI SITUAZIONE

L'ESERCIZIO ADATTO A QUESTI TEMPI DIFFICILI Uno degli esercizi "spirituali" più importanti che pratico, e che faccio praticare a chi si rivolge a me, è quello che chiamo "I miei lager". L'ho imparato da quello che ha detto e scritto, per esempio nel magnifico libro Uno psicologo nei lager, Viktor ...



LA TEMPERANZA

La temperanza, che bella virtù; "temperanza", che bella parola. La temperanza, il saper avere un rapporto equilibrato con le cose, in particolare con quelle che ci procurano piacere, per non diventarne schiavi e per non passare dal gusto al disgusto. Un equilibrio, un'armonia, una giusta misura, a cui allude la ...



MINDFULNESS, PRATICA FILOSOFICA E SOCIETÀ

La pratica meditativa della mindfulness, che in poche grossolane parole consiste nell’imparare a prestare attenzione al momento presente (e con ciò guadagnare per esempio serenità), è certamente molto diffusa, diciamo pure che è di moda. Questo essere di moda di per sé non vuol dire che tale pratica sia poca ...



ALCUNE RIFLESSIONI SULLA SITUAZIONE CHE STIAMO VIVENDO

Sono stato intervistato per il portale “iocomerisorsa” e ho quindi condiviso alcune riflessioni sulla situazione che stiamo vivendo e su quello che la filosofia ha da dire e da fare in proposito.L’intervista la trovate qui: https://lnkd.in/gbwNieW



PASCAL E LO STARE A CASA

Pascal ha scritto: << Ho scoperto che tutta l’infelicità degli uomini proviene da una cosa sola: dal non saper stare tranquilli in una camera. >>Dovendo stare a casa e potendo e dovendo lavorare da casa, è importante saper stare a casa…Ma anche quando saremo liberi di uscire sarà importante farlo non ...



CAMBIARE LAVORO O DARE SENSO AL LAVORO

C’è il problema, gravissimo, di chi il lavoro non ce l’ha; c’è il problema, gravissimo, di chi il lavoro ce l’ha, ma è precario e pagato troppo poco; c’è il problema di chi il lavoro ce l’ha, magari è anche stabile e pagato dignitosamente, ma è insoddisfatto del proprio lavoro, ...



LA PIGRIZIA

In un interessante articolo uscito sul numero di << Mind >> di aprile si parla di pigrizia. Si parte dalla constatazione che, evidentemente, c’è chi è pigro, cioè c’è chi tende più di altri ad evitare di fare cose che dovrebbe fare ma che non gli piacciono, non gli procurano piacere. ...



AVERE CURA DELLE PAROLE, QUINDI AVERE CURA DI SÉ

Quando, qualche anno fa (precisamente il 13 febbraio 2016, al Palazzo del Monte di Pietà a Vicenza), ebbi l’onore di moderare la presentazione, fatta dall’autrice, Michela Marzano, del suo libro Papà, mamma e gender (Utet, 2015) – la presentazione era stata organizzata dall’ArciGay e dalla Libreria Galla – nell’introduzione che ...



AVERE CURA DEL CIBO, QUINDI AVERE CURA DI SE’

Così come aver cura delle parole che scegliamo, che usiamo, significa avere cura di sé (vedi post del 3 giugno), analogamente avere cura del cibo che scegliamo, che mangiamo, significa avere cura di sé. Quali scelte alimentari facciamo dice molto di noi. Con tutto quello che oggi sappiamo è possibile, qualcuno ...



L’EDUCAZIONE A PENSARE E A SENTIRE

Per la rubrica "Agorà – La filosofia in piazza" (che ho presentato nel post precedente a questo), nel quotidiano on line VicenzaPiù, ho scritto un breve articolo, sugli errori, le illusioni e le incoerenze che l’educazione a pensare e a sentire ci potrebbe aiutare ad evitare. Ecco il link all’articolo:Agorà ...



SENSO E FELICITÀ

O sei felice ora, o non lo sarai mai. La felicità non dipende dalle condizioni esterne, oggettive. Anche se certe condizioni sono preferibili ad altre e anche se per cambiare certe condizioni può essere necessario o giusto impegnarsi o battersi, la felicità dipende dal senso che riesci a dare alle condizioni ...



MIRARE IN ALTO? GODERE DI CIÒ CHE SI HA? ENTRAMBI? CARPE DIEM.

Nel bel romanzo di Matteo Bussola,  L'invenzione di noi due, ho incontrato la seguente frase: <Le persone non falliscono perché mirano troppo in alto e sbagliano, ma perché mirano troppo in basso e fanno centro>. Ho sviluppato una breve riflessione a partire dai due significati che può avere questa frase, scrivendo ...



TEMPO E DENARO

Cosa ha più senso? Acquistare denaro spendendo tempo? Oppure acquistare tempo spendendo denaro? Le ricerche dicono che la maggior parte delle persone, per guadagnare di più, lavora più di quanto sarebbe necessario (e questo è vero indipendentemente dal reddito: ma naturalmente qui non sto parlando del problema, gravissimo, di chi il ...



COME POSSO AIUTARTI: MEDITAZIONE E RILASSAMENTO

Dopo un lungo training personale durato molti anni – attraverso il quale ho fatto entrare nella mia vita quotidiana le pratiche di meditazione e di rilassamento e ho sperimentato fino in fondo cosa vuol dire cura di sé, consapevolezza di sé, attenzione al momento presente, rilassamento e capacità di affrontare ...



INIZIARE AD AVERE CURA DI SE STESSI

Il primo passo sulla strada del prendersi cura di sé, sulla strada che porta a gestire meglio il proprio tempo e a stare meglio con se stessi, è solo apparentemente banale: consiste proprio nel decidere di prendersi cura di sé, cioè nel ritagliarsi, quotidianamente, uno spazio e un tempo in ...



VISIONE DEL MONDO E RICERCA DI SENSO

"Nessuno di noi abita il mondo, ma esclusivamente la propria visione del mondo. E non è reperibile un senso della nostra esistenza se prima non perveniamo a una chiarificazione della nostra visione del mondo, responsabile del nostro modo di pensare e di agire, di gioire e di soffrire. Questa chiarificazione ...



CONSULENZA FILOSOFICA E RICERCA DI SENSO

Accompagnare e sostenere il mio interlocutore nella sua personale ricerca di senso è l’essenza fondamentale della mia consulenza filosofica, del dialogo filosofico con la persona che a me si rivolge, della mia professione di counselor filosofico.  In questa mia attività sono sempre ben presenti la mia formazione come counselor esistenziale secondo ...